"Vuoi essere un grande?
Comincia con l'essere piccolo.
Vuoi erigere un edificio che arrivi fino al cielo?
Costruisci prima le fondamenta dell'umiltà"
(Sant'Agostino)

Il fondatore dello storico Panificio Demurtas, il Sig. Alfredo, ci ha lasciato mercoledì 8 ottobre 2014, dopo un sofferto periodo di malattia.
Lui va via, ma lascia ai figli ma anche a tutti quelli che in questi 60 anni di attività hanno avuto il piacere di conoscerlo, un bellissimo ricordo di uomo intelligente, altruista che con lungimiranza ha saputo creare un’azienda che ai tempi vendeva ciò che non si era mai venduto: il pane e il pistoccu, che era una produzione arbitrio esclusivo delle massaie.
Il Patron del Su Pistoccu come lo definì il Giornalista Giacomo Mameli, il suo carattere deciso e fermo, il suo spirito di sacrificio lo contraddistinguevano in un tempo in cui la fatica era l’unica arma di sopravvivenza. La gelosia non sapeva cosa fosse, ed anche questo lo aiutò nel suo cammino che guardava avanti per la sua strada prendendo come esempio i “grandi”, traendo da loro spunti solo per il miglioramento.
Ha fatto tanto per la sua famiglia, ha fatto per Villagrande per l’intera Ogliastra e per la Sardegna. Per il Sarrabus al quale era particolarmente affezionato perché gli ricordava la sua giovinezza da pastore. Per lui ogni terra era una conquista l’importante era lavorare.
E’ così ha fatto per tanti anni, con la moglie Elvira anche lei instancabile lavoratrice i quali hanno tirato su un’azienda che è sempre andata in crescendo e sono orgogliosi i figli e il genero che hanno per vent’anni lavorato al suo fianco, di avere avuto un maestro come lui.
Centinaia sono stati i dipendenti in questi 60 anni, l’economia di Villagrande e non solo ha avuto il suo contributo, e non c’è stato mai un fornitore o un dipendente che sono andati via scontenti o senza soldi.

Il Sig. Alfredo ha lasciato in eredità alla propria famiglia insegnamenti per impegno, spirito di sacrificio, costanza, tanta esperienza nel settore e impagabile presenza finchè la salute gli e lo ha permesso.






Il Pistoccu:
Questo pane allo stesso modo in cui si adeguava ad essere portato come provvista dai pastori che partivano per lunghi periodi, così si adegua alle attuali esigenze dei consumatori alla ricerca di prodotti si conservano a lungo e mantengono la fragranza e le caratteristiche organolettiche per lunghi periodi, pur non contenendo nessun tipo di conservante o additivo. Il modo più comune per consumarlo è quello di bagnarlo in superficie, attendere qualche minuto e mangiarlo come pane quotidiano e quindi accompagnato con cibi dolci e salati. Può essere condito con olio e sale.


Si possono anche comporre delle ricette come:

Le lasagne: Ingredienti:
Pistoccu, Uova sode, Prosciutto cotto, Ragù, Pecorino grattugiato, Brodo.
Mettere la sfoglia in ammollo uno alla volta nel brodo per 1 minuto Poi procedere come per le lasagne, mettendo mozzarella, uova sode, prosciutto cotto, ragù, pecorino grattugiato, un mestolo di brodo a strato) per 3 volte. In forno a temperatura media per 30minuti. Lasciare riposare e consumare.
" Pane frattau: "
Ingredienti:
Pistoccu, Salsa di pomodoro, aglio, cipolla, Brodo di pecora (facoltativo), Un uovo in camicia, Pecorino grattugiato, Se volete dare ulteriore spessore alla preparazione, fatela con il brodo di pecora. Per la versione più leggera utilizzate acqua bollente salata, come per la pasta.
Immergete i fogli di Pistoccu in acqua salata (o nel brodo) per pochi istanti. Deponeteli direttamente sul piatto o su un piatto di portata in questo modo: uno strato di sugo e pecorino, uno strato di pistoccu, per 3 volte così via per finire con l'uovo in camicia, sopra il quale darete una abbondante strato di salsa e una generosa spolverata di pecorino.


La genuinità, la qualità, la longevità






PRODOTTI NOVITA' 2014

Carasau d'Ogliastra

Carasau d'Ogliastra:
In occasione del Sessantesimo anniversario di attività abbiamo iniziato con la produzione di un nuovo prodotto.
Si tratta del Carasau d'Ogliastra, che differisce dal solito carasau perchè risulta un pò più spesso, ma è più sottile del nostro pistoccu.
Fragrante e friabile, dalla sapiente lavorazione, per merito della nostra esperienza nel settore della panificazione.

Indorau

Indorau:
Un nome che indica la croccante doratura del prodotto dovuta alla frittura. Uno snack croccante e friabile che si accompagna agli aperitivi.






Tipologie:
pane tipico sardo, pane sardo, pane carasau, panifici sardegna, pane in sardegna, panificio villagrande, panificio ogliastra, panifici ogliastra, panifici sardegna, pistoccu di villagrande, pane tipico sardo, pane tipico sardo Ogliastra, pane tipico sardo villagrande, dolci tipici sardi, dolci sardi, dolci sardi villagrande, dolci sardi sardegna, dolci sardi fatti in casa, pistoccu villagrande, pane guthiau, pane crasau, pane crasau villagande, pane crasau ogliastra, carta da musica, pane carasau, pane carasau villagande, pane carasu ogliastra, carta da musica sardegna, pane sardo, pane sardegna, il pane della sardegna, pane tipico Ogliastra, dolci tipici sardi, pistoccu villagrande, pane guthiau, pane crasau, pane crasau villagande, pane crasu ogliastra, carta da musica, carta da musica sardegna, pane tipico sardo, pane sardo, pane sardegna, il pane della sardegna, pane tipico Ogliastra Pistoccu ,Carasau , Amaretti,Dolci tipici , Sospiri, Pani tradizionali, gatou, biscotti Sardi, Formaggelle, Savoiardi, pappassiniGallette,bianchini Piccoli,1953,Angule,Pane di patate,Turredda,Pasta dura,Villagrande,Ogliastra, Sardegna,Panificio,Su forru,Panetteria,Panettoni,Colombe,Bianchini